Centro Cittadino Provinciale e Regionale


Torino
v. Saccarelli, 2
CAP: 
10144
Telefono: 
(+39) 011480433

Servizi: Cooperazione, Segretariato sociale

Fax: 
(+39) 011484160
Via Saccarelli è la sede cittadina, provinciale e regionale,
chiamata ormai da tutti il Centro”.
Qui si organizzano e favoriscono incontri per l’Associazione:
Consigli, Commissioni permanenti, Giornate e
Gruppi di Studio, Corsi, Riunioni di gruppo,
Supervisioni per i volontari che operano nelle strutture,
Coordinamenti.
 
I Consigli Cittadino, Provinciale e Regionale sono formati dai  Presidenti di Gruppo che si ritrovano periodicamente al Centro. Gli incontri hanno un ordine del giorno che prevede: un momento di raccoglimento e formazione spirituale, programmata all’inizio dell’anno; un aggiornamento su problemi e nuove normative; una serie di comunicazioni delle Presidenti; un momento di dibattito, informazioni e confronto.
Sovente chi ha richieste  e problemi particolari trova dopo il Consiglio i Responsabili disponibili. E’ un giornata legata alla tradizione che a Torino dura da un secolo.
 
Al Centro lavorano a pieno ritmo,
con impegno e professionalità, 4 persone; altre 6 ruotano nel corso
della settimana dando un apporto specifico.
Sono sempre disponibili la Figlia della Carità e un Padre
della Missione per l’organizzazione, l’ascolto,
la formazione, l’animazione e il coordinamento delle varie
attività.
 
Orario di segreteria: dal lun. al ven. 9 - 12.30; 14.30 - 18
  
Il Centro sostiene direttamente progetti di cooperazione
 

In Vietnam 

con progetti mirati, sostenuti dalle Figlie della Carità, presenti in vari luoghi con scuole e laboratori.

Dopo la costruzione di una scuola, nel  2006 è nato il progetto per la  costituzione del Volontariato Vincenziano partendo da Ho Chi Minh City, dove hanno la sede nazionale le Figlie della Carità

I Gruppi di Volontariato Vincenziano nel 2007 si sono organizzati non solo in Ho Chi Minh City, ma in molti paesi, dove maggiore è la concentrazione di donne e bambini in grave difficoltà.

I progetti sostenuti sono due:

•        la formazione dei volontari

•        la scolarizzazione dei bambini della strada o delle famiglie più povere.

 

 

 

In Madagascar 

Alle Figlie della Carità e ai Padri della Missione presenti nel Madagascar del Sud sin dai tempi di San Vincenzo si sono affiancati i Volontari Vincenziani. Parecchie di queste presenze provengono da Torino per cui la relazione d’aiuto è nata spontaneamente. Ora si è rafforzata attraverso la diretta conoscenza della grande povertà del luogo di due nostri volontari.

Nell’anno si è perciò sostenuta la scuola di Ranohira, disseminata in 6 villaggi.

 

Ad Haiti

I Gruppi del Piemonte sono gemellati da 4 anni con il gruppo vincenziano locale.

Obiettivo: finanziare attività in favore delle donne, con microcrediti, corsi di taglio e cucito; progetto “Contro la fame” con distribuzione settimanale di viveri ad anziani privi di reddito.

 

 

 
Tag